Sportello virtuale del cittadino: a cosa serve?

Nei primi mesi del 2020 in molti ci siamo ritrovati a lavorare da casa a causa dell'emergenza sanitaria che ha colpito anche il nostro Paese.

Anche la Pubblica Amministrazione ha dovuto garantire lo svolgimento dei servizi essenziali e trovare metodi per continuare ad erogare servizi ai cittadini ed al territorio sfruttando quanto più possibile mezzi e tecnologie che garantissero sicurezza ed il distanziamento sociale.

Questo è stato un periodo in cui la PA ha potuto sperimentare ed apprezzare metodi di lavoro innovativi come lo smart working, l'uso quotidiano di strumenti di videochiamata/videoconferenza sul web, l'uso dei sistemi informativi con il cloud computing, l'interazione con i cittadini tramite i servizi on line e le app, il tutto nell'ottica di non limitare l'azione amministrativa ma, al contrario, di potenziarne i servizi, la loro semplificazione e la loro accessibilità con ampio consenso dei cittadini e degli stessi operatori della PA.

Tutto ciò porta a ritenere che questi risultati verranno non solo mantenuti ma anche arricchiti sfruttando la tecnologia: ecco quindi che è maturo il momento di non riaprire tutti gli sportelli in presenza ma abilitarne anche di virtuali.

SERVIZI ON LINE SENZA RINUNCIARE ALLA RELAZIONE CON IL CITTADINO

A volte il cittadino ha bisogno del confronto verbale con gli specialisti della PA per decidere ed agire in merito alle sue pratiche.

La relazione umana va preservata e ancora una volta la tecnologia può essere una risposta.

Prenotazione Appuntamenti

Il cittadino può scegliere direttamente on line (e in qualsiasi momento della sua giornata!) l'ufficio, il giorno e l'orario dell'appuntamento in base alle effettive disponibilità che gli vengono proposte. Così evita attese telefoniche ed ottiene subito quanto di suo interesse: un'orientamento ad individuare l'esperto dell'Ente per la sua pratica ed un appuntamento.
Se poi l'esperto è già "in linea" può semplicemente accordarsi ed attendere il proprio turno.

Videochiamata con l'Esperto dell'Ente

L'appuntamento con l'esperto dell'Ente si svolge sottoforma di videochiamata sul web, nel corso della quale il cittadino può confrontarsi, ottenere informazioni ed eventualmente avviare, per tramite dell'Esperto, le sue pratiche.

Online, come allo sportello

Durante la videochiamata il cittadino interagisce con l'Esperto della PA e può decidere di procedere con la sua pratica proprio come accade allo sportello in presenza, comprendendo quindi anche le attività di scambio documenti, pagamenti firma (rigorosamente elettronica!)