Smart City

Un'area urbana può definirsi Smart City quando...

 
  • Quando fa risparmiare tempo alle persone su compiti, adempimenti, impegni verso la collettività/ se stessi;
  • Quando rende il territorio fornitore attivo di informazioni per consentire, a chi “gestisce” il territorio, di intervenire prima di essere chiamati a farlo;
  • Quando eroga servizi sui dati forniti dal territorio.


E' necessario quindi dare voce al territorio, fare in modo che i dispositivi che producono e/o raccolgono informazioni dal territorio siano in grado di consegnarle ad un centro di controllo per elaborarle ed ottimizzare i servizi ai cittadini.

APKAPPA ha realizzato numerosi progetti che hanno trasformato strutture, come gli impianti di illuminazione pubblica, in smart grid per i servizi evitando al gestore di investire in infrastrutture di comunicazione dati private.
​​
In ambito idrico ed energia elettrica, APKAPPA offre tecnologie per teleleggere i consumi dei contatori di misura, controllarne il funzionamento e disporne il comportamento in funzione, ad esempio, delle clausole contrattuali.

Grazie a queste tecnologie, i gestori riescono ad avere visibilità piena sull'utilizzo delle risorse acqua ed energia elettrica ed applicare il principio di chi più consuma più paga; al tempo stesso possono intervenire tempestivamente e preventivamente a situazioni anomale relative a guasti e/o manomissioni con notevoli risparmi sui costi di gestione e consumo. Da ultimo, ma non per importanza, i cittadini possono disporre di canali di comunicazione più immediati e moderni per ottenere informazioni sullo stato di servizio, sul consumo e sull'efficienza del servizio che stanno utilizzando oltre al primo vantaggio di queste tecnologie, ossia quello di pagare per l'effettivo consumo.