Alla Pubblica Amministrazione Locale è dedicata la suite applicativa hyperSIC, interamente progettata e realizzata con  tecnologia web-nativa, che gestisce tutte le aree funzionali dell’Ente locale: segreteria e affari generali, demografica, contabile, personale, tecnica. Cuore pulsante del progetto è la gestione integrata dei dati e delle funzioni tra le diverse aree per consentire all’Ente di configurare i flussi di lavoro  coordinati tra le diverse aree e competenze.  La sua peculiarità tecnologica gli permette di integrare nativamente l’uso di strumenti digitali quali PEC (posta elettronica certificata), firma digitale, firma grafometrica, firme elettroniche in generale e timbro digitale e mantenere così nella forma originale digitale tutti gli atti ed i procedimenti.

completa, integrata, innovativa

hyperSIC è la suite di moduli applicativi, ciascuno specializzato nella funzione di competenza, che  ricopre tutte le aree funzionali dell’Ente Locale nonchè le esigenze di comunicazione e trasparenza verso il cittadino/impresa.

integrazione e standard… i moduli sono organizzati in aree – Demografica, Tributaria, Finanziaria, Tecnica e Segreteria – e sono tutti tra loro integrati in modo da condividere, con gli opportuni permessi, dati e prestazioni consentendo all’operatore di rimanere sempre nel suo ambiente operativo.   Succede, ad esempio, che durante lo svolgimento di un’operazione tributaria si rende necessario protocollare e spedire un atto: la funzione di protocollo e spedizione è già disponibile nell’ambiente di lavoro dei tributi, non occorre quindi aprire altri moduli applicativi per completare l’operazione.

hyperSIC alimenta e governa le informazioni interagendo con il sistema di database relazionale standard di mercato o in formato open.

layouts personalizzabili…hyperSIC integra i tool di produttività individuale di mercato (es. MS Office) e open (es. OpenOffice) per consentire all’operatore di personalizzare a piacimento il layout dei propri atti.

sempre aggiornato… tutti i moduli sono sotto costante evoluzione e manutenzione del team R&D sia per mantenerne alto il profilo tecnologico e prestazionale sia per garantire l’allineamento alla normativa in vigore e le relative scadenze. L’Ente può mantenere collegato il proprio sistema hyperSIC con il ns. centro R&D per essere avvisato tempestivamente sulla disponibilità degli aggiornamenti.

gestione integrata dei dati con tecnologia OLAP (On Line Analytical Processing) per consentire l’analisi interattiva e veloce di grandi quantità di informazioni, organizzate in db SQL standard.

layout personalizzabili, l’Ente può personalizzare per proprio conto e a piacimento il layout dei propri atti utilizzando strumenti di videoscrittura standard di mercato

struttura dei dati di tutte le aree progettata per la condivisione  ed integrazione delle informazioni comuni e la normalizzazione del database: ciascun dato viene inserito una sola volta, riutilizzato molte volte.

moduli applicativi per tutte le aree dell’Ente Locale: demografici, contabilità, tributi, protocollo, segreteria, tecnica, personale, servizi sociali, suap e servizi online.

tutti i moduli sono sotto costante evoluzione
per mantenerne l’allineamento alla normativa
in vigore: l’aggiornamento avviene sfruttando 
internet. E’ sempre disponibile e può essere
effettuato dall’Ente sulla base delle proprie
scelte organizzative.

alta tecnologia disponibile ovunque – l’installazione può essere realizzata su un semplice pc, su uno o più server presso l’Ente oppure su servers di una server farm esterna. La scelta è solo esclusivamente dell’Ente, che assume sulla base delle proprie esigenze organizzative e di ottimizzazione dei servizi e dei costi.

il vantaggio del web-based

integrazione nativa con gli strumenti di validazione e invio digitale

gestione completamente digitale dei procedimenti amministrativi.

operatori, cittadini ed imprese possono raggiungere ed interagire con l’Ente in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo: hyperSIC infatti è anche utilizzabile con dispositivi mobile come smartphone e tablet.

La Pubblica Amministrazione Locale è investita da un prepotente processo di rinnovo finalizzato alla sua ricollocazione in un mondo dove  efficienza, efficacia e rapidità predominano; questa esigenza non solo viene auspicata in termini più o meno forti dal legislatore con interventi normativi sempre più numerosi e mirati ma, e soprattutto, da chi interagisce con la PA ossia la persona,che sia essa  fisica o giuridica.

 

Tecnologia e organizzazione progettuale sono i criteri inscindibili su cui basare questo rinnovamento e quindi:

  • scegliere la tecnologia aggiornata, cosiddetta web-nativa, perché su di essa si sono costruite le soluzioni di comunicazione, pubblicazione ed erogazione dei servizi più performanti  e, grazie ad essa, si possono realizzare ed attivare i servizi in tempi rapidissimi.  La tecnologia web consente inoltre di raggiungere, in modo efficace e naturale, gli interessati ai servizi PA (obiettivo sempre più presente nella normativa) direttamente sul loro computer, smartphone, tablet, PEC …
    L’essere “web-based” per un sistema gestionale di back-office dell’Ente comporta un più agevole recepimento delle novità normative e degli sviluppi di nuovi servizi per il territorio ed i cittadini in modo semplice, naturale e con un ottimo rapporto costo-beneficio: nessun costoso “arrangiamento” di vecchia tecnologia che deve essere adattata per farla interagire con la nuova ma semplici aperture dei sistemi, questo è il vero valore aggiunto.
  • adottare sistemi web-based progettati in maniera tale che
    • garantiscano l’uniformità, l’univocità, la condivisione ed il riutilizzo controllato dell’informazione in banca dati nell’ambito dell’intera organizzazione dell’Ente,
    • offrano funzioni condivise e controllate tra aree diverse dell’Ente senza imporre accessi
    • permettano l’operatività funzionale per flussi di lavoro da personalizzare rispetto al proprio assetto e regolamenti interni
    • costituiscano un supporto al processo decisionale per finalità gestionali
    • aumentino l’efficienza nella gestione dei servizi e nella loro accessibilità dall’esterno

hyperSIC® è stato ideato proprio nel rispetto di questi criteri e costituisce oggi uno dei migliori sistemi applicativi web-based a disposizione della Pubblica Amministrazione Italiana.

servizi on line potenziati, subito disponibili – la trasparenza dell’azione amministrativa, l’interazione con il cittadino, l’impresa attraverso servizi on line pubblicati sul sito istituzionale con hyperSIC sono obiettivi raggiungibili con estrema semplicità perchè web-based: i moduli di portale dialogano nativamente con quelli di backoffice ed attivano il servizio senza attività preparatorie da parte degli operatori.

una suite su misura per Comuni, aggregazioni, Centri Servizi

hyperSIC® consente di realizzare soluzioni su misura perchè, grazie alle sue caratteristiche di modularità, scalabilità e flessibile, si adatta perfettamente alle scelte organizzative dell’Ente sia in termini logistici che procedurali grazie alle scelte progettuali intraprese dal team R&D che ne cura l’evoluzione e la manutenzione.

può essere utilizzato in  standalone, in lan o in CLOUD
hyperSIC è organizzato in strati logici grazie ai quali è possibile ricorrere all’installazione distribuita, anche geograficamente. Questo consente di installarlo su una singola postazione oppure su uno o più server fisicamente presenti presso la sede dell’Ente o presso un centro servizi.

hyperSIC è la suite ideale per un Ente che vuole modernizzare la propria organizzazione informatica sfruttando pienamente tutte le tecnologie di comunicazione e diffusione oggi disponibili.

hyperSIC è la suite ideale anche per i Centri Servizi delle aggregazioni di Comuni perchè è nativamente utilizzabile attraverso internet, non impone corposi investimenti per l’attivazione e la condivisione degli accessi, consente con una unica installazione di governare più Enti grazie alla sua gestione multi-Ente.

procedimenti personalizzati per ogni Ente
hyperSIC opera con la gestione di flussi (workflow management) integrata: questo permette di configurare la suite con i procedimenti amministrativi adottati dall’Ente e rispecchiare quindi tali modalità nell’operatività quotidiana.